Mostra temporanea
Fiumi Volanti

UnicoIn Europa

Scoprire i Fiumi Volanti, comprenderne il funzionamento e l'importanza primordiale, questo è ciò che la Fondazione Aquatis offre in un itinerario di visita coinvolgente e didattico per tutti, dai più piccoli curiosi ai più grandi.

 

Un'occasione unica in Svizzera e in Europa per valutare l'importanza delle foreste naturali come l'Amazzonia, il loro ruolo essenziale e complesso nella stabilità del sistema geoclimatico. Diversi livelli di lettura sono offerti attraverso esperienze tattili, animazioni ludiche, uno spazio di espressione e un film in 3D.

Soggiorna all'Aquatis Hotel e scopri la mostra temporanea

 

Scopri l'offerta

 

Cosa sono
I Fiumi Volanti ?

I fiumi volanti del Sud America hanno origine lungo l'equatore, nell'Oceano Atlantico, dove si verifica un'evaporazione su larga scala. Il vento poi porta via questa umidità, che la foresta attira e amplifica con l'intensa evapotraspirazione degli alberi amazzonici. Le nuvole formatesi nella foresta continuano il loro viaggio verso la cordigliera delle Ande. Da lì, possiamo vedere come l'umidità si trasforma gradualmente in precipitazioni che alimentano i fiumi dell'Amazzonia e le acque delle regioni lontane dall'equatore.

Gli esploratori che hanno dato inizio alla spedizione scientifica

Gérard e Margi
Moss

Gérard, di nazionalità svizzera, e Margi Moss, nato in Kenya, sono appassionati di ambiente, fauna e natura. Da quando si sono incontrati nel 1985, la coppia ha viaggiato in Brasile e nel mondo con aerei leggeri.

 

Mentre sorvolano il paesaggio, notano lo stato precario di tanti fiumi e la desertificazione strisciante. Hanno deciso di intervenire e hanno trascorso centinaia di ore di volo sul territorio brasiliano per il Progetto Acqua brasiliano, per il quale hanno prelevato campioni d'acqua da tutto il paese per richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica sul crescente inquinamento dei fiumi.

Quando sorvolano l'Amazzonia, Gérard si interessa all'umidità dell'aria che in alcuni punti forma corridoi d'acqua. Il progetto Rios Voadores (Fiumi Volanti) è stato lanciato nel 2007, a seguito di un incontro con il Prof. Antonio Nombre. Per 10 anni, con un team di scienziati, hanno studiato il fenomeno atmosferico allora poco conosciuto. I risultati ottenuti evidenziano il legame tra deforestazione e cambiamento climatico.

Professor Dr
Antonio Nobre

Il professor Nobre ha conseguito una laurea in agronomia, un master in biologia tropicale e un dottorato in scienze del sistema terrestre (biogeochimica) ed è stato ricercatore presso l'Institut National de Recherche Amazonienne (INPA) per oltre trent'anni.

 

Coinvolto in molti temi importanti come l'ecologia forestale, il ciclo del carbonio, l'effetto serra, l'idrologia, la climatologia, il ripristino degli ecosistemi, la sostenibilità e le teorie della pompa biotica e della Gaïa, è ora un ricercatore a pieno titolo presso il Centre Scientifique du Système Terrestre dell'Institut National de Recherche Spatiale (INPE).

Membro del team scientifico del progetto Rios Voadores (Fiumi Volanti), autore nel 2014 del rapporto O Futuro Climático da Amazônia (Il futuro clima dell'Amazzonia), una sintesi della ricerca su come gli esseri umani influenzano il delicato equilibrio di questa regione e gli enormi rischi che corriamo se lo perdiamo, il professor Nobre gioca un ruolo importante nella diffusione e divulgazione della scienza.

Informazione
Pratica

FIUMI VOLANTI

Una mostra temporanea presentata dalla Fondazione Aquatis

Dal 12 ottobre 2019 al 28 giugno 2020

 

Orario di apertura:

Fino al 31.10.2019: 09:00 - 18:00

Dal 01.11.2019 al 31.03.2020: 10h00 - 18h00

Dal 01.04.2020 al 31.10.2020: 09h00 - 18h00

 

Prezzo: Il tour della mostra è incluso nel biglietto d'ingresso di AQUATIS - https://www.aquatis.ch/it/prepara-la-tua-visita/

 

Maggiori informazioni sulla Fondazione Aquatis: www.aquatis-fondation.ch