IL PROGETTO AQUATIS

LE CIFRE CHIAVE

12000 m2
piattaforma
143
camere d'hotel
20
ecosistemi
2 milioni
litri di acqua dolce
1200
posti auto nel parcheggio
300
capacità centro congressi
3500 m2
percorso di visita
46
aquari / rettilari / terrari
100
rettili e anfibi
10000
pesci
100000
Pastilles sur la façade
75 minuti
video didattici

UN PROGETTO INNOVATIVO

AQUATIS è un progetto unico in Svizzera e in Europa. Ha la caratteristica di essere un progetto al tempo stesso scientifico, tecnologico, culturale e sostenibile. Si tratta di un progetto:

ELETTRIZZANTE: coinvolge e fa sognare per capire meglio il pianeta grazie a una scenografia incantevole.

PEDAGOGICO: accessibile a tutti, è soprattutto un luogo di condivisione della conoscenza che promuove le interazioni con i ricercatori, gli infermieri e gli scienziati. I numerosi laboratori di cui è dotato consentono di approfondire determinati aspetti o fare nuove scoperte.

ETICO: traccia un quadro chiaro dell’impronta umana sul pianeta e mette in guardia sulle emergenze future.

IMPEGNATO: nella tutela del nostro ambiente e, più in particolare, dell’acqua dolce, fonte di vita.

MIRATO: a far conoscere l’acqua e gli ambienti di acqua dolce.

INTEGRATO: in una rete di scienze della vita e dell’ambiente grazie a molti partner culturali e scientifici.

SCENOGRAFICO: con tecnologie digitali moderne per rivelare la ricchezza della biodiversità del nostro pianeta e per dare vita a un luogo eterogeneo dalle molteplici chiavi di lettura e innumerevoli sorprese.

ECORESPONSABILE: realizzato con componenti ottimizzati in termini di prestazioni termiche e strutturato con fluidi neutri per l’ambiente.

STRATEGICO: situato nel cuore di una rete di trasporto, incoraggia spostamenti rispettosi dell’ambiente.

FONDAZIONE AQUATIS

La Fondazione cerca di rendere AQUATIS il luogo di cultura scientifica più importante della Svizzera focalizzato sul tema dell'acqua dolce.

Riconosciuta di utilità pubblica, la Fondazione è la garante del progetto scientifico e culturale di AQUATIS Aquarium-Vivarium. In questo contesto, propone e finanzia progetti di esposizioni temporanee, cicli di conferenze e attività didattiche.

 

La Fondazione della Famiglia Sandoz ha permesso il finanziamento degli studi preventivi alla realizzazione dell'Aquarium-Vivarium nonché lo sviluppo del progetto.

La Fondazione Gelbert ha concesso un importante sostegno per la prima parte del percorso di visita.

La Fondazione Ernst Göhner ha dato un contributo significativo alla parte introduttiva del percorso di visita.

Loterie Romande ha concesso un aiuto prezioso per lo spazio introduttivo al percorso di visita.

COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE

Al fine di beneficiare dei più recenti risultati della Ricerca e di rafforzare i legami tra la comunità scientifica e il grande pubblico, la Fondazione e AQUATIS SA hanno stabilito collaborazioni con istituzioni rinomate.

UNIL

La Facoltà di geoscienze e dell'ambiente dell'Università di Losanna contribuisce al progetto AQUATIS con le sue competenze in fatto di ricerca sull'acqua e sull'ambiente. Studia in particolare: la struttura dei reticoli idrografici di montagna e l'ecologia dei corsi d'acqua, i micro-inquinanti scaricati in acqua e lo stato dei corpi idrici (falde acquifere) in Svizzera e all'estero, tra cui il lago di Ginevra.

UNIGE

L'Istituto di Scienze Ambientali dell'Università di Ginevra apporta le sue competenze su temi che intersecano le principali aree di studio all'interno del progetto (biodiversità, clima, acqua, energia, città e territori) e più in particolare informazioni relative all'impatto dei cambiamenti climatici.

HELVETAS

La collaborazione con HELVETAS Swiss Intercooperation permette ad AQUATIS di beneficiare della lunga esperienza di questa organizzazione in materia di aiuto allo sviluppo, in particolare sulle questioni di accessibilità all'acqua.

UICN

La UICN, Unione Internazionale per la Conservazione della Natura, è riconosciuta, in particolare, per l'elaborazione della lista rossa delle specie in via di estinzione. Questa collaborazione favorirà una migliore conoscenza di questa lista e dello stato delle varie specie visibili ad AQUATIS.

Convenzione di Ramsar

La Convenzione sulle zone umide, chiamata Convenzione di Ramsar, contribuisce al progetto Aquatis, mettendo a disposizione le sue conoscenze in fatto di conservazione delle zone umide di grande importanza.

Fondazione Tour du Valat

La partnership con la Fondazione Tour du Valat permette ad AQUATIS di beneficiare di contenuti scientifici su tematiche legate alla Camargue e alle zone umide mediterranee. Essa è legata alla parte del percorso che presenta il Rodano dalla sorgente alla foce in Camargue.

CIPEL

Il CIPEL controlla l’evoluzione della qualità delle acque del lago Lemano, del Rodano e dei loro affluenti. La Commissione vigila al mantenimento o al ripristino del buon stato di conservazione degli ambienti acquatici, consentendo anche alcuni usi del lago (acqua potabile, attività nautiche, pesca). Il CIPEL apporta le sue comptenze allo spazio del percorso di visita dedicato al lago Lemano.

karch

Il Karch mette a disposizione le sue competenze e fornisce informazioni in merito alla biologia e il comportamento di rettili e degli anfibi in Europa, sulle minacce che pesano su queste specie e sulle azioni di tutela necessarie.

CNRS

Il Centro Nazionale di Ricerca Scientifica sviluppa delle conoscenze fondamentali che mette al servizio della società. Due dei suoi laboratori convenzionati con l'Università di Lione sono associati ad Aquatis. Il laboratorio Ambiente, Città, Società (UMR 5600) ha competenze nel campo della dinamica fluviale, studiando in particolare l’impatto degli interventi antropici e le azioni di ripristino delle forme e dei processi fluviali. Il laboratorio di Ecologia degli Idrosistemi Naturali e Antropici (UMR 5023) studia i meccanismi biologici ed ecologici coinvolti nel funzionamento degli idrosistemi, la previsione degli effetti dei cambiamenti globali e la valutazionde delle operazione di ripristino dell Rodano.

IRSTEA

L'Istituto Nazionale per la Ricerca in Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e l'Agricoltura lavora sulla gestione sostenibile dei territori, la gestione dell'acqua e dei rischi associati quali la siccità, le inondazioni, gli straripamenti, lo studio degli ecosistemi complessi e la biodiversità nelle loro interrelazioni con le attività umane. Il centro di Lyon-Villeurbanne studia sul Rodano  i flussi  dei sedimenti e degli inquinanti e ha sviluppato dei modelli per prevedere gli effetti ecologici del ripristino fisico dei fiumi.

Graie

Il Gruppo di Ricerca, di Animazione tecnica e d’Informazione sull'acqua coinvolge differenti attori specializzati nella gestione dell'acqua, negli ambienti acquatici e nella pianificazione urbana e mira a sviluppare una cultura condivisa basata sulla conoscenza e sulla scambio di esperienze. Tra le sue attività, GRAIE gestisce due enti di ricerca certificati dal CNRS sul Rodano: l'Atelier Bacino del Rodano (ZABR) e l’Osservatorio Uomo-Ambienti della valle del Rodano (OHM VR). Questi enti  apportano delle conoscenze sullo stato ecologico e sul funzionamento socio-ecosistemico del fiume e forniscono strumenti d’aiuto nel processo decisionale.

STORIA DEL PROGETTO

15.11.2000
LANCIO DEL PROGETTO

Il progetto prende forma nella mente di due ingegneri acquicoli: Frédéric Pitaval e Morgane Labous.

15.01.2002
AquaEcopole Concept Sàrl

Création de la société AquaEcopole Concept Sàrl chargée de développer le projet.

09.12.2005
VINCITORE DEL CONCORSO

La società AquaEcopole Concept Sàrl si aggiudica la gara di appalto architettonica indetta dalla Città di Losanna per la costruzione del parcheggio-navetta (parking-relais - P+R) di Losanna-Vennes.

15.06.2007
CREAZIONE DELLA FONDAZIONE

Creazione della società di gestione Aquatis S.A. e della Fondazione AQUATIS, la cui missione non è solo promuovere l'educazione ambientale e lo sviluppo sostenibile, ma anche cercare fondi.

27.10.2008
M2

Inaugurazione della linea metropolitana M2 che arriva fin sotto la piattaforma AQUATIS.

05.01.2009
BOAS & Aquatis SA

Le PDG du Groupe BOAS, M. Bernard Russi, décide d'investir dans le projet et devient actionnaire majoritaire d'Aquatis SA.

17.09.2010
INAUGURAZIONE DEL P + R

Inaugurazione del parcheggio-navetta (parking-relais - P+R) di Losanna-Vennes.

15.06.2012
Permesso di costruire

Ottenimento del permesso di costruire.

15.04.2013
PRIMA PIETRA DELL'HOTEL

Posa della prima pietra dell'Aquatis Hotel 3* superiore e Centro Congressi.

14.11.2013
RECUPERO DELLA COLLEZIONE DEL VIVARIUM

Firma di una convenzione tra la Fondazione AQUATIS e la Fondazione del rettilario di Losanna per il recupero delle collezioni viventi e il loro inserimento all'interno di AQUATIS.

20.05.2014
PRIMA PIETRA DI AQUATIS AQUARIUM-VIVARIUM LAUSANNE

Posa della prima pietra di AQUATIS Aquarium-Vivarium Losanna.

20.03.2015
APERTURA DELL'AQUATIS HOTEL E CENTRO CONGRESSI

Apertura dell'Aquatis Hotel 3* superiore e Centro Congressi.

19.10.2017
Inaugurazione ufficiale

Inaugurazione ufficiale.

21.10.2017
APERTURA!

Apertura di AQUATIS Aquarium-Vivarium Losanna.